real-pozzuoli-1234POZZUOLI – Il Real Pozzuoli dopo essere tornato a vincere in trasferta scende in campo al Real Pozzuoli Sporting Club, nella nona di campionato contro l’Athletic Ottaviano, con la voglia di regalare un trionfo ai sostenitori presenti nell’arena dei puteolani. D’Alicandro deve fare a meno di Volpe e Pisano. Inoltre Atrio è presente tra i convocati ma è praticamente inutilizzabile per un problema fisico alla gamba destra. L’allenatore dei puteolani si affida al quintetto composto da Del Giudice, Prencipe, Emanuele Daniele, Ursomanno e Cacace, con Cordua e Ferrante pronti a fare l’esordio a gara in corso.
LA GARA – Fischia l’arbitro e comincia la sfida.  partenza del Real è a razzo. Minuto 2 di gioco, Cacace danza con la sfera ed elude la marcatura dell’avversario, poi con un tocco morbidissimo supera il portiere in pallonetto. Tripudio di gioia dei presenti dinanzi a questa perla che regala il vantaggio al Real. I gialloblù amministrano la gara senza correre rischi, difendendosi in maniera compatta, aspettando che la difesa dei rossoblú lasci degli spazi ai veloci attaccanti del Real. Nel frattempo entrano in campo Cordua e Ferrante che esordiscono così in questo campionato. La reazione degli ospiti arriva al 14′ con la conclusione di Di Palma respinta ottimamente da Del Giudice. Il Real attacca ancora e trova il raddoppio al 18′: diagonale di Ursomanno che non lascia scampo ad Aprile. Le prime nuvole sul pomeriggio soleggiato del Real arrivano al 27′ quando Paolo Ambrosio batte Del Giudice che riesce anche a toccare la sfera, ma non ad evitare che questa termini in rete. La ripresa comincia con Atrio che si lascia espellere dalla panchina per proteste. Al 7′ Ursomanno ci prova ma in uscita bassa è attento Aprile. Al minuto 11′ Ferrante illumina il Real Pozzuoli Sporting Club con una giocata di gran classe e serve ad Ursomanno un pallone solo da spingere in rete. 3 a 1 a 19 minuti dal termine. Al 15′ della ripresa gli ospiti, che hanno pochi spazi, si giocano la carta del portiere di movimento.
LA RIMONTA – Il Real si abbassa troppo, complice anche il fatto che i puteolani hanno già raggiunto 5 falli e non vogliono rischiare in pressing di commettere il sesto. Il muro gialloblù regge, ma al 27′ viene commesso il sesto fallo. Di Palma si occupa di battere il tiro libero e non fallisce. Mancano ora 3 minuti. Riaffiorano i ricordi delle tante gare nelle quali il Real si è fatto raggiungere nel finale. Il fantasma della rimonta appare al minuto 29′. Conclusione di Paolo Ambrosio che finisce in rete per il 3 a 3. Il Real è scosso e ci prova nel finale, soprattutto con Cacace, ma la mira è imprecisa. Triplice fischio. L’ennesima rimonta subita. Un copione triste che purtroppo si sta ripetendo spesso nelle gare dei puteolani. Ora testa alla corazzata San Vitaliano che viaggia a bottino pieno con 9 vittorie su 9. Con l’auspicio che la dea bendata, almeno per una volta, possa assistere i poco fortunati flegrei.

Real Pozzuoli 3-3 Athletic Futsal Ottaviano

Real Pozzuoli: Del Giudice, R. Daniele, Prencipe, Orlando, Atrio, Ferrante, Cordua, Natoli, Di Costanzo, Daniele, Cacace, Ursomanno. All: Gigi D’Alicandro.

Athletic Ottaviano: Aprile, Casillo, Rapicano, Iervolino, Iamunno, Carillo, P. Ambrosio, Di Palma, Picariello, Cutolo, Scafuro, A. Ambrosio.

Ammoniti: Atrio, Cacace, Orlando, Ferrante, Prencipe, E. Daniele, Del Giudice  (RP) – Picariello, P. Ambrosio (AO)

Espulsi: Atrio (RP)

Marcatori: 2′ p.t. Cacace (RP), 18′ p.t. Ursomanno (RP), 27′ p.t. P. Ambrosio (AO) – 11′ s.t. Ursomanno (RP), 27′ s.t Di Palma (AO), 29′ s.t. P. Ambrosio (AO)

Tiri Liberi: 0-0 p.t. – 0-1* s.t.