Festeggiano solo le flegree di eccellenza

CALCIO FLEGREO – Con la Puteolana 1902 in D ferma per un turno di riposo erano solo 5 le gare che vedevano impegnate le flegree nel week end appena trascorso. Nessun pareggio nei 5 match giocati con le tre squadre di eccellenza, tutte vincitrici, e le due squadre di promozione uscite sconfitte dai rispettivi incontri.

 

QUARTO – Dà due calci alla crisi il Quarto che in casa della capolista Frattese vince 2 – 0 con il piglio delle grandi. Entrambe nella ripresa le reti degli azzurri, prima con D’Auria che prima si fa parare il penalty da Mezzacapo, poi è il più lesto a ribattere in rete il pallone. Nel recupero ci pensa Tucci a mettere la pietra tombale sul match con il più classico dei contropiedi. Per gli azzurri sabato passeggiata di salute contro il derelitto Mari ormai inchiodato sul fondo della classifica a soli 6 punti.

 

SIBILLA – Non dilaga la Sibilla in casa del Mari. Chi si aspettava la goleada da parte dei bacolesi è rimasto deluso, gli azzurri si accontentano dell’1 – 0 siglato da D’Aniello. Troppi pochi gli stimoli per i ragazzi di Nunziata, che senza obiettivi reali se non hanno difronte un avversario di spessore non riescono a dare il meglio. In tal senso il match di domenica in casa contro il Neapolis potrebbe essere un nuovo match pericoloso per la Sibilla.

 

PUTEOLANA 1909 – Piccola grande impresa della “909” che al Conte batte con un secco 2 – 0 il Virtus Volla lanciatissimo nella conquista di un posto al sole nelle griglia play off. Quella coi vesuviani rappresentava una gara difficilissima che gli uomini di Gargiulo hanno interpretato alla perfezione. Di Riccio su rigore, nel primo tempo, e di Eligibile in apertura di ripresa le reti granata. La “banda Gargiulo” cercherà il tris vittoria domenica mattina in casa del Portici.

 

RIONE TERRA – Lotta il Rione Terra in casa dell’Atletico Vesuvio ma capitola per 2 – 0. Troppe le assenze per gli azzurri in attacco per pensare di impensierire al capolista. Nonostante ciò la squadra di mister Perna non ha sfigurato dinanzi ai dominatori del torneo, sembrando sempre di essere in gradi di reggere l’urto dei vesuviani. Di Casonaturale e Russo le reti dei padroni di casa. Sabato al Conte arriva l’altra corazzata Campania Ponticelli.

 

MONTE DI PROCIDA – Dopo il rocambolesco e per certi aspetti storico 4 – 4 di Qualiano il Monte di Procida domenica ospitava il Barano. Gli ischitani si sono imposti per 1 – 0, grazie alla magistrale punizione di Saurino alla mezz’ora. Prossimo impegno per i montesi, la difficile trasferta di Pimonte.

 

LE CLASSIFICHE 

 

ECCELLENZA GIRONE A

[standings league_id=3 template=extend logo=false]

 

PROMOZIONE GIRONE B

[standings league_id=4 template=extend logo=false]