Stasia SibillaS.ANASTASIA – La Sibilla passa per 2-1 al De Cicco e compie un passo importante verso la salvezza grazie ad un gol per tempo, dopo pochi secondi dall’avvio delle due frazioni di gioco. Il nuovo tecnico anastasiano preferisce Cozzolino a Bottone dal primo minuto. La Sibilla passa in vantaggio dopo 47 secondi di gioco, grazie a Solano, che raccoglie tutto solo in area un suggerimento da sinistra di Palumbo, favorito da una palla persa a cebtrocampo dai padroni di casa, il quale appoggia in rete senza difficoltà. Timida la reazione dei padroni di casa, pericolosi solo con un colpo di testa di Tufo su azione d’angolo senza però trovare lo specchio della porta. Ospiti di nuovo insidiosi sul finale di tempo con Florio, il cui calcio di punizione dal limite dell’area a scavalcare la barriera termina di poco a lato alla sinistra di Parisi.

LA RIPRESA – Inizio di ripresa da incubo per lo Stasia, che dopo soli 27 secondi subisce il raddoppio della Sibilla, in rete con un perfetto destro dal limite di Cicatiello. La Sibilla cerca quindi di addormentare la gara, che scorre senza sussulti fino all’82’ quando Cuomo, l’ultimo ad arrendersi tra i biancoblu, in mischia sugli sviluppi di un corner, segna il gol che permette allo Stasia di accorciare le distanze. Nel finale espulso il flegreo D’Abronzo, ma in dieci contro undici la Sibilla riesce ad uscire dal De Cicco con tre punti importanti.