foto di Gaetano Scotto

CARDITO – La Puteolana vince ancora a conferma dello stato di forma e delle proprie qualità. Tre a zero fuori casa, sul campo del Neapolis, e diavoli rossi che si portano a 10 punti in classifica. Quattro giornate di campionato costituiscono un indice debole per lanciare proclami o stabilire realtà solide e definitive del campionato. Si tratta semplicemente dell’inizio, dei motori accesi prima di avviarsi alla fase più complicata e faticosa del percorso, laddove si misureranno le reali ambizioni delle squadre che insieme ai granata, affrontano questo girone B di Eccellenza Campana. Ma la Puteolana non sa soltanto vincere; negli undici gol segnati nelle quattro giornate e nel gioco espresso, gli uomini di Marra hanno dimostrato una netta superiorità sugli avversari con una rosa molto ampia dove i sostituti (termine oramai improprio) hanno saputo mostrarsi pronti e valevoli alla causa.

LA VITTORIA – Allo stadio neutro di Cardito i puteolani sono scesi in campo con la giusta cattiveria agonistica che l’ha resa da subito padrona del campo in una partita praticamente senza storia. Ci mette un tempo di gioco a trovare il goal del vantaggio con i primi 45 minuti che vedono l’estremo difensore in maglia gialla, Bardet, rendersi protagonista in più di una circostanza sulle conclusioni di Guarracino e compagni. I granata centrano anche una traversa su una punizione dalla distanza calciata da Amelio. Il risultato si concretizza dunque nella ripresa con la Puteolana che cala il tris con le reti di Grezio al 4′, Evacuo al 12′ e De Simone al 37′. I granata ospiteranno nella prossima giornata di campionato il Mondragone: altra sfida importante a definire i ruoli del campionato in corso.