POZZUOLI – La Puteolana marcia spedita verso l’obiettivo promozione. Difesa bunker, stadio Conte fortino inespugnabile e per i granata ieri è arrivata l’ennesima vittoria di forza, tecnica e qualità come il sinistro di Amelio, una pennellata d’artista dai venti metri potente e precisa diretta all’angolo basso della porta protetta da Menella a incantare la tribuna “Serrapica” del Conte inaugurando così un match importante tra Puteolana e Barano.

LA FUGA – Diavoli Rossi scesi in campo con i favori dei pronostici a trascinare il peso dell’obbligo della vittoria per alimentare i propositi di alta classifica, a cullare i desideri di vertice mantenendo salda la posizione in classifica, la “prima posizione” quella che per adesso, consente di guardare le avversarie dall’alto definendo i granata come la squadra da battere. Allo stadio D. Conte di Pozzuoli in scena la 9 giornata di Campionato di Eccellenza campana girone H tra Puteolana 1902 e Barano Calcio. Gli uomini di Marra hanno dominato l’avversario imponendosi in ogni zona del Campo, Petrarca non fa rimpiangere Rinaldi, Amelio prezioso nella doppia fase e Grezio detta i movimenti giusti per dare profondità e fare male ad un avversario davvero non all’altezza dei puteolani.

I GOL – In avvio Evacuo non riesce su punizione dalla destra ad inquadrare la porta ischitana con un destro al volo. Al 10’ minuto Di Lorenzo spreca clamorosamente un invito in area di Petrarca calciando alto di prima intenzione. Alla mezz’ora sono gli ospiti ad avere una ghiotta occasione per portarsi in vantaggio: Nocerino colpisce di testa da posizione ravvicinata ma Maiellaro è prontissimo a deviare in angolo con un colpo di reni. Al 15′ è il sinistro di alta categoria di Amelio a sbloccare il match facilitando la partita ai compagni. Flegrei che potrebbero raddoppiare con Grezio che ci prova con un colpo di testa alla mezz’ora di gioco; il suo tentativo finisce alto. Al 40’ Grezio riesce meritatamente ad iscriversi a referto: Evacuo gli suggerisce una sponda invitante ed il numero 9 granata piazza alle spalle di un incolpevole Mennella . Nella ripresa, la Puteolana incalza su un Barano innocuo e incapace di imbastire un azione pericolosa. Al 60’ Matarese perde la testa scalciando vistosamente Sica: l’arbitro estrae il cartellino rosso. Pochi minuti ed il neo entrato Guarracino traduce in rete un azione pericolosa cominciata da Evacuo. Al 78 Scritturale accorcia le distanza con un destro da fuori area. Pochi minuti e i due neoentrati Gioielli e Guarracino combinano il poker flegreo: il numero dieci granata dribbla sulla destre il diretto difensore servendo al bomber Guarracino un pallone che deve soltanto spingere in rete. Quattro reti per una partita dominata dalla Puteolana 1902. Diavoli rossi che allungano in classifica portandosi a 4 distanze di lunghezza dalla Frattese seconda.

PUTEOLANA: Maiellaro, Sica, Balzano (66’ Sardo), Amelio, Petrarca, Fontanarosa, De Simone (87’ Accietto), Di Napoli (57’ Guarracino), Di Lorenzo (66’ Porcaro), Grezio (60’ Gioielli), Evacuo. A disp. Caparro, D’Ascia, Esposito, Di Giorgio. All.: Marra

BARANO: Mennella L., Mennella A., Matarese, Conte, Nocerino, Pica (90’ Miniello), Ruffo (75’ Errichiello), Scritturale, Abbandonato (73’ Petrone), Cerase, De Stefano. A disp.: Castaldi, Buono. All.: Di Meglio

Ammonizioni: Di Napoli, Maiellaro – Pica, Conte
Espulsioni: Porcaro – Matarese
Marcatori: 16’ Amelio, 41’ Grezio, 66’ Guarracino, 79’ Guarracino – 78’ Scritturale