POZZUOLI – Puteolana-Frattese, passato e presente a confronto per i flegrei, non una partita qualunque. A confronto l’immagine nuova della squadra granata contro i fantasmi della vecchia gestione Guarino. Tanti gli ex granata adesso in maglia nera della Frattese. Nulla da dimostrare per gli uomini di Pozzuoli ma tanta voglia di rivalsa, di consolidare il primato e di tenere lontano la Frattese, in terza posizione ma una diretta concorrente per la promozione anche se distante 12 punti dalla Puteolana. Allo stadio Domenico Conte di Pozzuoli, in scena il recupero della 15ma giornata del campionato di Eccellenza Campana girone B. Gli uomini di Marra reduci dall’importante vittoria sul campo dell’Ischia, i nerostellati forzatamente a riposo a causa delle noie causate dal Covid. Non il pubblico delle grandi occasioni, dimezzato dalle restrizioni Covid e in probabilità da un match programmato in contemporanea con la sfida di serie A Venezia-Napoli.

LA PARTITA – Partono forte i diavoli rossi che con grinta e compattezza riescono subito a rendersi pericolosi con Guarracino, con Mola che devia la sfera. Ma come spesso accade in una fase di supremazia è alla squadra avversaria a spuntarla ed andare in goal. Al 14’ Prisco approfitta di un errore difensivo granata e porta in vantaggio la Frattese 0-1. La Puteolana accusa il colpo ed i nerostellati ne approfittano: Al 19’ sfiora il gol Orlando, con un’incursione che spaventa Maiellaro. Successivamente tocca a Di Lorenzo portare insidie alla porta di Mola ma la sua conclusione è deviata ed innocua.  Poco oltre il ventesimo conclusione al volo di De Marco che costringe maiellaro a distendersi. I primi 45 minuti si concludono così con gli ospiti che sembrano poter controllare la gara e dare profondità alla manovra ma senza incidere troppo.

SECONDO TEMPO – Puteolana che torna in campo con un altro piglio consapevole di dover dare di più per poter ristabilire le sorti dell’incontro. In avvio di ripresa subito colpo di testa di Grieco che sfiora il palo. Pressing granata che prende campo con qualità e determinazione. Al 50’ Di Giorgio appoggia di testa per Guarracino che di mezza rovesciata trova l’opposizione di Mola. Sull’altro fronte conclusione alta di Armeno. Al 60’ occasione Frattese con Signorelli, tiro finito alto. Sul ripiegamento di fronte tiro di Guarracino dalla distanza che finisce fuori di poco . Al 63’ Grande chance sui piedi di Orlando su lancio dell’onnipresente Di Prisco: Maiellaro blocca il tiro ravvicinato. Ancora un’ottima prova del portierone flegreo che dopo “il miracolo salva risultato” compiuto a Ischia si è iscritto di diritto tra i personaggi più rappresentativi e decisivi di questa squadra. Puteolana che sfiora il gol prima con Sardo di testa e poi col tiro a girò dalla distanza di De Simone. Ma. Il pareggio si materializza al 68’: incursione di Sardo steso in area da Armeno. Rigore per la Puteolana e gol di Guarracino che dagli undici metri non sbaglia. Puteolana agguerrita che avverte la possibilità di vincere l’incontro. All’ 81’ chance per Guarracino di testa, interviene in presa Mola. La partita sembra incolonnarsi in un pareggio ma al 90’ Fontanarosa che approfitta in mischia di una respinta di Mola su Petrarca e fissa il 2-1 definitivo facendo esplodere il Conte. Puteolana che consolida dunque il primato ancora imbattuta a 42 punti. Segue il Savoia a 34 e la Frattese terza a 30.

PUTEOLANA – Maiellaro, Sica (58’ Accietto), Rinaldi, Petrarca, Balzano, Marigliano (46’ Catinali), Fontanarosa, Grieco (58’ Sardo), Di Lorenzo (46’ Di Giorgio), Guarracino, Gioielli (66’ De Simone). A disp.: Caparro, De Rosa, Esposito. All.: Marra

FRATTESE – Mola, Delle Curti, Calone, De Marco (78’ Cavaliere), Riccio, Manzi, Armeno, Cigliano (73’ Visconti), Prisco (80’ Improta), Signorelli (88’ Aliperta), Orlando (63’ Vitale). A disp.: De Lucia, Onda, Mascolo, Meola , Improta. All.: Masecchia

Ammonizioni: Rinaldi, De Simone – Riccio, Armeno, Visconti, Manzi
Marcatori: 70’ Guarracino, 90’ Fontanarosa – 14’ Prisco