Buon week end per le flegree
Buon week end per le flegree

CALCIO – Giornata positiva per il calcio flegreo. Due vittorie: Sibilla e Monte di Procida, pareggio nel derby di Eccellenza tra Puteolana 1909 e Quarto e per il Rione Terra in trasferta, una sola sconfitta per quanto roboante della Puteolana 1902 in quel di Andria.

 

PUTEOLANA 1902 – Fragoroso 7- 2 della Puteolana ad Andria. La gara in casa della capolista era match complicato, sia per il divario delle forze in campo che per i problemi di formazione con i quali si presentavano i granata al Degli Ulivi. Ma in pochi si aspettavano una mortificazione di tali dimensioni. Sotto 4 – 0 dopo soli 35′ minuti i diavoli rossi hanno uno scatto di orgoglio nel finale della prima frazione di gioco siglando 2 reti. Nella ripresa i pugliesi inchiodano il risultato sul 7 – 2 che in pochi dimenticheranno.

 

PUTEOLANA 1909 – QUARTO – Derby salvezza al Conte sabato tra la “909” e il Quarto. A vincere la paura di perdere e ne esce un misero pareggio che accontenta più gli ospiti che i padroni di casa. Granata padroni di casa che creano più degli avversari ma che non riescono a portare a casa il bottino pieno. A decidere la gara due calci di punizione di Carnicelli nel primo tempo e di Gallinaro per il Quarto nella ripresa. La lotta per non retrocedere è sempre più calda.

 

SIBILLA – Terza vittoria consecutiva per la Sibilla del duo D’Aniello – Carannante. A decidere la gara una doppietta dell’ormai solito Ioio che stende lo Stasia oltre il 90′. Bacolesi in vataggio nel primo tempo e raggiunti poi nella ripresa. E quando tutto sembrava decidere che il pareggio fosse il risultato finale ecco che il giovane attaccante classe ’94 all’ultimo minuto di recupero decide la gara con un suo guizzo.

 

RIONE TERRA – Prova di carattere del Rione Terra di mister Perna che dopo il capitombolo interno contro il Cimitile mette in campo una gara di rabbia ed orgoglio strappando un prezioso punto contro il Real Maceratese. Sotto di un gol e di un uomo gli azzurri già nel primo tempo riacciuffano la gara grazie ad un gol dell’ormai solito Cangiano. Nella ripresa poi i puteolani grazie ad una grande prestazione ed un pizzico di fortuna reggono l’urto dei padroni di casa.

 

MONTE DI PROCIDA – Mai banale questo verrebbe da dire guardando il Monte di Procida quest’anno. Grande vittoria (la prima interna quest’anno) per i ragazzi di Gennaro Illiano. Due volte sotto (0 – 1 e 2 – 3) i montesi hanno la forza di ribaltare due volte la gara grazie alle reti di Tizzano, Massa e la doppietta di Coppola, aggiudicandosi 3 preziosissimi punti ai danni dell’ostico Nola. A Monte di Procida sperano che sia finalmente arrivata la svolta.