di Angelo Greco

10 punti su 18 conquistati dalle flegree
10 punti su 18 conquistati dalle flegree

CALCIO –  Finalmente il bilancio del week end calcistico flegreo torna ad essere positivo. Tre vittorie, un pareggio e due sconfitte consentono alle nostrane di portare a casa 10 dei 18 punti disponibili. Preziosissime sono state le vittorie in chiave salvezza per Puteolana 1902 e 1909, come preziosa (ma in chiave sogno play off) è la vittoria del Monte di Procida. Buon punto esterno del Rione Terra, mentre arrivano sconfitte, pronosticabili alla vigilia per Sibilla e Quarto.

 

PUTEOLANA 1902 – Ci è voluto il gol di un puteolano verace per far tornare il sorriso ai tifosi granata. La vittoria della Puteolana ai danni del Francavilla è targata Mario Follera che, a 20′ dal termine, sblocca una gara ben giocata dai puteolani. Vittoria preziosissima per la troupe di Carannante che domenica dovrà fare visita al Bisceglie. Tra la trasferta di Cava dei Tirreni e la vittoria di ieri la Puteolana allenata da Carannante ha dato importanti segnali di vita, la salvezza è ancora possibile.

 

QUARTO – Secondo 0 – 3 consecutivo per il Quarto di Ciro Amorosetti che nulla può tra le mura amiche contro la capolista Turris. Corallini troppo forti per gli azzurri flegrei che dopo le tre vittorie consecutive si ritrovano ancora a fare i conti con una classifica che non può far dormire sogni tranquilli. Già da sabato prossimo in casa del San Giorgio occorre dare un’inversione di tendenza si vuole puntare alla salvezza diretta e soprattutto a scongiurare l’ultimo (occupato proprio dal San Giorgio) posto distante soli 2 punti.

 

SIBILLA – Esce sconfitta da Volla la Sibilla, che al Borsellino deve arrendersi per 2 – 0. Non preoccupa per ora la classifica degli uomini di Carannante che a quota 26, ed in attesa dei probabili 3 punti a tavolino contro il Ponticelli, sono abbastanza distanti dalla zona calda, ma guai a pericolosi cali di tensione. Domenica all’ombra del Castello Aragonese arriva l’Ercolanese che di certo non farà sconti.

 

PUTEOLANA 1909 – Una rete del difensore Luigi Punziano regala alla Puteolana 1902 una preziosissima vittoria che per i granata, ora allenata nuovamente dal “Lupo” Gargiulo, vuol dire superare il San Giorgio, agguantare il Casagiove e  accorciare su Quarti e proprio il Procida battuto al Conte. Dopo quello con gli isolani, i granata sono attesi da due scontri diretti salvezza, prima in casa del Casagiove e poi al Conte contro il Ponticelli. Dopo queste due gare si potrà capire quante chance di salvezza ha la “909”.

 

RIONE TERRA – Buon punto per il Rione Terra raccolto in casa del Villa Literno. I flegrei hanno anche dovuto giocare buona parte della ripresa in 10 per l’espulsione, per somma di ammonizioni di De Luca. Importantissime saranno le prossime due gare per gli azzurri, che dopo il derby casalingo contro il Monte di Procida affronteranno in trasferta il Sant’Arpino. Se gli azzurri otterranno almeno 4 punti potranno guardare con maggiore serenità al finale di stagione, altrimenti la salvezza sarà tutta da conquistare.

 

MONTE DI PROCIDA – Torna alla vittoria in  Monte di Procida, grazie ad un  super gol di De Luca che permette ai suoi di superare un più che ostico Vitula. La vittoria di ieri per i montesi significa poter coltivare il sogno play off lontano oggi “solo” 5 lunghezze. Per raggiungere la post season promozione però i “cavallucci marini” dovranno trovare continuità di risultati già dal derby con i cugini del Rione Terra.