Gol Rione TerraPOZZUOLI – Finisce 1 – 1 il tanto atteso derby di promozione tra Rione Terra e Monte di Procida. Una gara forse non spettacolare ma certamente intensa con due squadre che hanno lottato per 90′. A decidere la gara una rete per tempo, nella prima frazione avanti i padroni di casa con Del Giudice pari poi nella ripresa di Carannante per il Monte di Procida.

LA GARA – Nella prima frazione il Rione Terra si fa preferire agli ospiti grazie ad una migliore condizione atletica, i ragazzi di Sicuranza arrivano quasi sempre prima sulla palla mentre i montesi anche in fase di possesso non alzano mai il ritmo. Prima del meritato vantaggio il Rione Terra sfiora il gol sempre con Del Giudice che prova a beffare Cortese in uscita ma il suo pallonetto è fuori misura. Pallonetto che riesce poco dopo, una traiettoria beffarda, forse resa ancor più insidiosa dal vento che non lascia scampo all’estremo ospite è gioia per i ragazzi di Sicuranza con del giudice che si conferma ancora una volta l’arma in più dei puteolani. Monte prova a scuotersi ma Masullo sembra predicare nel deserto l’unico che riesce ad assecondare il centrocampista di Monaco è un volitivo Carannante che lascia partire un missile terra aria sul quale è prodigioso il solito Romano.

LA RIPRESA – La seconda frazione inizia con il Monte di Procida più pimpante e un lampo di Carannante equilibra la gara. Il 7 in bianco lascia partire dalla sinistra un diagonale di rara forza e precisione, la palla sbatte sul palo e poi entra in porta, per il giovane montese è il secondo gol in due gare. Il Rione Terra prova a reagire sospinta dal talento di Tafuto, il fantasista puteolano complice i ritmi non certo alti può dare il meglio di se catalizzando quasi tutte le azioni offensive dei suoi. La migliore occasione dei padroni casa nasce proprio dai piedi del 10, che da piazzato mette una palla perfetta al centro, stacco imperioso Tuccillo e la palla si stampa sulla traversa. Poco dopo è il Monte di Procida che ha la palla buona per il vantaggio ma Improta a porta vuota scoordinato gira alto. Il risultato non cambia più con il pareggio che fa felici soprattutto gli ospiti.