di Angelo Greco

Ciro Muro crede nella Puteolana
Ciro Muro crede nella Puteolana

POZZUOLI – Avevamo lasciato mister Ciro Muro dimissionario nei giorni successivi lo 0 – 0 in casa contro il Gelbison e oggi l’ormai ex allenatore della Puteolana 1902 e scudettato con il Napoli di Maradona torna a parlare di serie D e di Puteolana. Nonostante il suo addio alla Puteolana non sia lontano, Muro non si tira indietro e commenta sia il momento dei flegrei che quello del calcio minore campano che difronte allo strapotere delle pugliesi sembra arrancare.

 

IL PUNTO DI MURO – Il mister napoletano fa un un quadro generale sul momento delle campane nel girone H, dove militano i flegrei: «Sicuramente non fa piacere vedere che siano le campane a contendersi la salvezza mentre le pugliesi pensano al vertice, – spiega Muro – ma oggi va a così, in Puglia c’è qualcosa in più in termini di seguito e di investimenti e certamente anche di strutture che qui non ci sono. Prediamo il caso della Frattese nell’altro girone che ha disposizione una gran bella struttura e grazie anche al lavoro di gente competente come De Simone e Grimaldi, sta ottenendo grandissimi risultati. Tornando alla Puteolana – prosegue Muro – io credo che a dicembre sia stata allestita una buona squadra e che può ancora dire la sua nella lotta per i play out, gli innesti di Follera, Babù, Ammendola e Mazzeo assieme ad altri buoni giocatori che già c’erano».