caranante-2BACOLI –  Aria di rivoluzione in casa Bacoli Sibilla. Sembra avere la “porta girevole” la società cara al presidente Capuano: infatti nelle scorse ore è stato presentato l’ingresso in società, con la carica di “direttore dell’area tecnica”, di Enzo Carannante. Dopo poche ore è poi arrivato l’addio di un vero e proprio pilastro della squadra bacolese, l’ex capitano Giuseppe Costagliola, che ha fatto posto in rosa a due nuovi calciatori: Giovanni Solano e Pasquale Carannante.

C’ERAVAMO TANTO ODIATI – Se è vero che nel mondo del calcio il “mai” è una parola quasi impronunciabile in pochi qualche mese fa avrebbero pronosticato l’ingresso di Enzo Carannante a fianco di Gennaro Capuano nella conduzione (per ora) tecnica della società. La Sibilla Soccer, di cui Carannante è stato deus ex machina, lo scorso anno venne “allontanata” da Bacoli per fare spazio alla nuova società di Gennaro Capuano e Isaia Della Ragione. Proprio nella conferenza stampa di presentazione a “Villa Cerillo” non furono risparmiate frecciatine a Enzo Carannante e alla sua Sibilla. La polemica non si affievolì con il passare del mesi, tanto è vero che lo stesso Carannante diffidò Capuano e compagni ad usare il nome Sibilla, visto che in Federazione la società era registrata con il nome di Pro Calcio Bacoli. Diffida che portò anche alla squalifica di chi sulla carta presiedeva la società e dell’allora direttore sportivo. A pochi mesi di distanza tutto è cambiato: Carannante entra nella “nuova” Sibilla e tutto è finito nel dimenticatoio. Per la serie “c’eravamo tanto odiati…”.