real-pozzuoli-nuovi-acquistiPOZZUOLI – Dopo il trionfo ottenuto settimana scorsa sul campo dello Stabia To Win Futsal il Real Pozzuoli è chiamato a confermarsi anche tra le mura amiche. Oggi al Real Pozzuoli Sporting Club arriverà l’Athletic Futsal Ottaviano nel match valido per la 9a giornata di Serie C2 girone B. Pensi all’Athletic Ottaviano e la mente va a ritroso in quella gara del 13 aprile quando i leoni puteolani alzarono la Coppa Campania nel palazzetto di Cercola. Questo resta l’unico precedente tra le due squadre (6 a 5 per il Real) che domani si affronteranno per la prima volta in un match di campionato. I rossoblú, che occupano la sesta posizione in classifica, sono reduci dal successo casalingo per 6 a 2 contro la Sammaritana. Al Real Pozzuoli Sporting Club arriverà dunque una squadra che gode di buona salute, pronta a giocarsi le sue carte per ottenere punti preziosi in trasferta ed avvicinarsi alla zona playoff che dista solo 2 punti. I leoni, che settimana scorsa sono tornati a sorridere, dall’altro canto hanno tutta l’intenzione di avvicinarsi in classifica agli avversari di domani e per farlo servirá una vittoria.

GLI INNESTI –  Il Real si presenta alla sfida di sabato con due nuovi innesti: Cristian Cordua e Luigi Ferrante. Il primo, classe ’89, ha scelto di lasciare il CUS Napoli dopo 1 anno e mezzo per sposare il progetto dei puteolani convinto dalla bontà dello stesso e dai buoni rapporti con l’allenatore puteolano. Un rinforzo che sarà utilissimo per D’Alicandro che conosce bene questo calcettista che ha tanta esperienza, avendo militato anche in serie B con la Bagnolese. Cordua è dotato di un ottimo mancino e di una grande capacità nel gestire la sfera di gioco, doti che in campo permettono di trasferire tranquillità nella costruzione della manovra a tutta la squadra. Di certo è un colpo di sicuro affidamento per questa categoria. L’allenatore flegreo conosce anche meglio l’altro nuovo arrivo. Trattasi di un gradito ritorno, quello di Luigi Ferrante, classe ’93, uno dei primi colpi nel primo anno di storia del Real Pozzuoli, che torna in gialloblù dopo un anno ad Aversa e l’inizio di questa stagione con la Junior Domitia in serie C1. Ferrante, cuore puteolano, ha deciso di tornare a casa sua, scendendo di categoria, per ritrovare la squadra della sua città e l’allenatore che è stato utilissimo nella sua crescita sportiva. Con questo colpo il Real avrà in rosa un importante calcettista a disposizione, capace di abbinare qualità e concretezza.