Real Pozzuoli
Real Pozzuoli

BACOLI – Prova di carattere del Real Pozzuoli, impegnato ieri pomeriggio sul campo dell’Olimpic Cappella. I ragazzi di D’Alicandro hanno giocato una gara intelligente, concedendo molto poco ad un avversario comunque molto forte e ben preparato atleticamente. Ottima la prova dell’ex di turno, Riccardo Daniele, che ha difeso il risultato e si è opposto egregiamente agli attacchi dei padroni di casa. Buona l’accoglienza da parte dei padroni di casa e gara molto corretta nonostante il Cappella doveva vincere a tutti i costi per sperare di raggiungere i play-off.

LA GARA – L’inizio di gara è da incubo per il Real Pozzuoli, che finisce sotto nel punteggio e sembra non avere la concentrazione delle grandi occasioni: dopo 4’ il Cappella è già avanti con la rete di Di Meo, dopo una disattenzione della retroguardia ospite. La reazione dei leoni è immediata e a siglare il pareggio è Ursomanno, non al top della forma per un problema al piede ma che ha stretto i denti per esserci. Nel giro di tre minuti il Real Pozzuoli ingrana e fa il vuoto, dopo la tensione iniziale, dettata forse dalla posta in gioco: all’11’ Piperno è il più lesto di tutti a mettere in rete dopo una punizione battuta veloce, mentre al 14’ è Trincone a battere il portiere locale. Al 17’ è un’autorete di Ferrante a portare il punteggio sull’1-4 per il Real Pozzuoli, prima della rete ancora di Trincone al 24’ che chiude la prima frazione con il risultato di 1-5. Ad inizio secondo tempo parte di nuovo forte il Cappella che accorcia di nuovo con Di Meo al 6’. Il Real Pozzuoli crea molto ma spreca altrettanto soprattutto con Trincone che prende una sfida personale con i pali della porta difesa dal portiere di casa. Al 19’ è Piperno a chiudere virtualmente la gara, prima delle reti in chiusura di partita di Prencipe e di Trincone, che chiudono la gara con il punteggio finale di 2-8.

D’ALICANDRO A FINE GARA – Alla fine della sfida come sempre ha parlato il tecnico dei flegrei, Gigi D’Alicandro: «Il derby è sempre una partita particolare – ha detto l’allenatore –, prima della gara ero anche un po’ preoccupato perché avevo pochi calcettisti di movimento a disposizione. Ma nonostante ciò questo gruppo ancora una volta ha fatto la differenza, hanno stretto i denti. Sotto la temperatura alta non hanno mollato un centimetro. Ci siamo trovati in svantaggio ed abbiamo subito reagito chiudendo la partita già nel primo tempo. Sono soddisfatto del gioco che esprimiamo, abbiamo disputato un campionato straordinario sopra ogni aspettativa. Ora ci vorrebbe solo la ciliegina sulla torta: il sorpasso all’Ischia nell’ultima giornata. Ma in ogni caso quest’anno il Real Pozzuoli merita la lode».

TABELLINO
Olimpic Cappella 2
Real Pozzuoli 8

Olimpic Cappella: Spinelli, Cannas, Ferrante V., Di Meo Ga., Guardascione, Marotta, Dorbini, Di Meo Gi., Della Ragione G., Arena, Nasti, Carannante, Della Ragione S.
Real Pozzuoli: Daniele R., Prencipe, Orlando, Ursomanno, Ferrante L., Piperno, Daniele E., Trincone, Mellone, Testa, Netti.
Marcatori: 4’ pt Ursomanno; 11’ pt, 19’ st Piperno; 14’ pt, 24’ pt, 29’ st Trincone; 17’ pt aut. Ferrante; 28’ st Prencipe (RP); 4’ pt, 6’ st Di Meo.

GIORGIO BUONGIORNO – UFFICIO STAMPA REAL POZZUOLI