TORRE ANNUNZIATA – Due agenti del commissariato di polizia di Torre Annunziata, in servizio di controllo del territorio sul lungomare Marconi, sono stati avvicinati ieri da una ragazza che chiedeva aiuto per un bambino che stava soffocando dopo aver mangiato una patatina. I poliziotti sono subito intervenuti, trovando il bimbo, di un anno e mezzo, già cianotico e privo di conoscenza tra le braccia dei genitori. Gli agenti hanno effettuato le manovre di disostruzione delle vie aeree e sono riusciti a salvarlo.