PIC_0023BACOLI – Sarà inaugurato sabato 21 maggio, a partire dalle ore 20, il Parco di Villa Ferretti, il bene confiscato acquisito a patrimonio comunale nel 2003. E’ un sogno che diventa realtà: trasformare un bene simbolo del potere criminale sul territorio da intoccabile a “patrimonio comune”. La mega villa del boss e il suo splendido parco, che affaccia sul golfo dei Campi Flegrei, apriranno al pubblico, a cominciare dal suggestivo teatro all’aperto che impreziosirà la splendida tenuta confiscata alla camorra e al clan Pariante nel 1997 ed affidata al Comune con un provvedimento dell’Agenzia del Demanio, Direzione generale dei beni confiscati.

locandina villa ferrettiL’EVENTO – In questi anni il bene è stato oggetto di interventi strutturali che hanno interessato sia l’area verde da cui poi è stato ricavato il piccolo anfiteatro e sia la lussuosa villa che affaccia sul mare (a tutt’oggi ancora interessata dai lavori). Con la presenza delle massime autorità civili e militari della Città di Bacoli, il Parco della villa che sorge ai piedi dell’imponente Castello Aragonese di Baia sarà aperto a tutta la cittadinanza con un evento che, in collaborazione con il Pozzuoli Jazz Festival, vedrà all’opera il concerto dell’Allied Forced Band dello United States Naval Force. L’ingresso è gratuito. L’accesso al Parco è al varco di ingresso sito in Via Lucullo 79 e, per chi ne avesse bisogno, sono disponibili due aree parcheggio: una presso l’Agriturismo “Parco Naturale dei Fondi di Baia” sito in Via Fondi di Baia 3, l’altra presso il “Parcheggio Aragonese” sito in Via Castello 93 (inclusa navetta).