per-bacoli-logoBACOLI – Si amplia il panoramica politico locale in vista delle prossime Amministrative: nasce il movimento “Per Bacoli”. Una convergenza di idee e personalità, che si pone come scopo primario la collaborazione per il raggiungimento degli interessi comuni. Concretezza e progettazione sono i due pilastri da cui i rappresentanti del gruppo intendono partire per rilanciare un paese che ha bisogno di nuove e valide prospettive. Il gruppo da settimane oramai ha già avuto modo di incontrare la popolazione bacolese, accogliendo nella propria orbita le esigenze di un elettorato che, con lo scioglimento del Consiglio Comunale, si prepara ad andare alle elezioni anticipate.

per-bacoli-manifestoIL MANIFESTO – «Siamo a pochi mesi dalle elezioni amministrative ed il movimento politico Per Bacoli ha sviluppato la propria idea di Paese, che mira alla riorganizzazione della vita civile ed amministrativa della città – spiegano i membri del gruppo politico – Rispetto alle storiche compagini partitiche e di coalizione, noi ci collochiamo e perseguiamo una posizione di equidistanza, certi che l’unico percorso valido ed autenticamente politico è: liberarsi dalle pratiche di denigrazione dell’avversario; rifiutare la personalizzazione della politica a favore di una programmazione seria, equilibrata e senza proclami; considerare un allargamento etico ad altre forze sensibili a tale progetto». Guardare al futuro, dunque ma senza dimenticare il passato e soprattutto le potenzialità di questa terra, indipendentemente da chi possa essere il candidato a Sindaco che, al momento, non sarebbe stato ancora definito dal gruppo. «Sulla base di tali principi che ci animano, intendiamo costruire un’idea di Città che tragga origine da un metodo politico, che per noi non parte dalla ricerca del nome del candidato sindaco, bensì dalla condivisione programmatica. Sulla scorta di tali e semplici considerazioni di ordine logico e politico – concludono – ci proponiamo in quanto soggetto attivo sul territorio di porre al centro della prossima tornata elettorale la formazione, la cultura, la solidarietà e il senso civico che Bacoli merita».

elio-piconeTRA I FONDATORI C’E’ ANCHE ELIO PICONE – Non una lista elettorale precostituita ma un nuovo progetto politico per la comunità. E tra i primi firmatari, balza agli occhi il nome di Elio Picone, figlio dello stimato avvocato Picone, volto noto della politica bacolese, sulla cui candidatura negli ultimi due mesi avevano scommesso in molti. Ma invano. «Mio padre – conferma il giovane Picone – è fuori dalla politica da anni». Deciso a mettere a disposizione della popolazione bacolese le proprie competenze ed idee, Picone junior non scioglie le riserve in merito ad una sua eventuale candidatura ma annuncia: «Qualsiasi candidatura è frutto, secondo noi, di un ragionamento politico che tiene conto anche del contesto politico in cui si cala e per il momento noi non abbiamo discusso di eventuali candidature mie o di altri a qualsiasi carica, perché ci stiamo preoccupando di proporre ai bacolesi un progetto di città realizzabile veramente e per questo abbiamo studiato e stiamo studiando tanto i provvedimenti realizzabili». Concetti ed alti ideali non sembrano mancare al neonato gruppo, ma la sfida che si appresta a lanciare con i suoi collaboratori al mondo politico è ardita e ambiziosa: «Noi proponiamo un progetto ed il confronto con le altre forze politiche che possono arricchirlo è sempre auspicabile. Non so quali forze possano aiutarci in tal senso, ma per questo – conclude Elio Picone – ci stiamo già adoperando». Paradossalmente, in questa fase, il futuro di Bacoli non dipende tanto dai partiti politici ma da quanto coraggio abbiano i bacolesi intraprendenti e propositivi di tuffarsi in questa nuova avventura.