Nello Savoia

BACOLI – Ancora polemiche dai banchi dell’opposizione. Sotto i riflettori gli incassi delle tasse comunali. Alcune ore fa, infatti, il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, ha dichiarato che quest’anno sono stati incassati oltre 13 milioni di euro di tasse. Più di 1,5 milioni rispetto al passato; una cifra mai raggiunta secondo la fascia tricolore. «Con dati alla mano vi dimostrerò l’ennesima bugia e propaganda politica – scrive in un post sui social il consigliere di minoranza Nello Savoia – Il totale delle tasse incassate quest’anno è pari circa al 35% del totale. Ma basta andare qualche anno indietro, ad esempio alle tasse relative all’anno 2018 che esce la verità: la percentuale incassata è pari al 36,5%! E allora, dov’è questo dato storico? Perché prendere sempre in giro i cittadini?». «Inoltre c’è da ricordare che nell’anno 2020 è stata data la possibilità ai comuni, con una apposita norma, di poter intimare la chiusura alle attività commerciali che non pagano le tasse, cosa che prima non si poteva – incalza l’esponente di Fratelli d’Italia che punta il dito contro i ‘proclami’ del sindaco – Ebbene, nonostante questa possibilità, nonostante tutti gli show mediatici che decantano chiusure a destra e manca, volete sapere la Tari incassata nell’ultimo anno? Negli anni scorsi si è sempre aggirata intorno al 55/56%; quest’anno siamo al 51%. Di che vogliamo parlare? Ma non temete amici, perché se da un lato si continuavano a pubblicare sciocchezze, purtroppo per loro, io nel mio ruolo di consigliere di opposizione continuerò nel mio lavoro costante a smascherare tutte le bugie e a raccontarvi, e a dimostravi, la verità».