BACOLI – L’amministrazione di Bacoli ha cominciato le operazioni di pulizia del lago Miseno che rientra nel piano di pulizia straordinaria dei Campi flegrei finanziato dalla Regione Campania. Lo stanziamento complessivo è di 300.000 euro per tre anni (a partire dal 2021) e i primi 150.000 euro sono finalizzati per la pulizia ed il corretto smaltimento dei rifiuti. Altre due tranche di 100.000 e 50.000 euro disponibili per il 2022 e 2023.

SODDISFAZIONE«È iniziata la più importante opera di rimozione rifiuti mai avvenuta nel lago Miseno. Libereremo i fondali da tonnellate di materiale osceno, che offendeva uno dei tesori di Bacoli. Una liberazione. Porteremo via, finalmente, dopo decenni, anche condotte fognarie lasciate a due passi dall’antico porto militare d’epoca romano. Perché da troppi anni la limpidezza dell’acqua si scontra con rifiuti di ogni tipo. Investiremo oltre 75.000 €, in sinergia con la Regione Campania. E dopo il “Maremorto”, passeremo al lago Fusaro. Ringrazio il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli per aver ascoltato le nostre istanze. In una città in dissesto era impossibile riuscire in questa iniziativa a tutela dell’ambiente. Ma, insieme, possiamo realizzare cose meravigliose. A tutela della città. Un passo alla volta.»– ha spiegato il sindaco bacolese Josi Gerardo Della Ragione attraverso i propri canali social.

L’AMBIENTE – «Il piano per la pulizia di laghi flegrei fa parte di una serie di 4 provvedimenti, come collegato alla finanziaria del 2021, che erano stati proposti da noi e poi approvati. Questo, in particolare, è un provvedimento che riguarda la salvaguardia dell’ambiente per cui siamo ben lieti che i finanziamenti regionali vengano sfruttati, e nel modo giusto, per queste ragioni.» -ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.