da sinistra: Antonio Di Meo, il neo assessore Michele Petrone e il sindaco Ermanno Schiano
da sinistra: Antonio Di Meo, il neo assessore Michele Petrone e il sindaco Ermanno Schiano

BACOLI – Si allarga la maggioranza guidata dal Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano. Nella giornata di oggi è arrivato il sostegno dal gruppo composto da UDC  e “Il Centro per Bacoli”, due compagini che collaboreranno fino al termine dell’attuale consiliatura e per le prossime elezioni in programma nella primavera del 2015. UDC e “Il Centro per Bacoli” vanno ad aggiungersi alla coalizione di governo composta da Forza Italia, “Il Faro delle Libertà” e Fratelli d’Italia, avviando un nuovo percorso politico. Il nuovo gruppo sarà rappresentato in Giunta comunale dal Signor Michele Petrone, a cui sono state assegnate le deleghe ai Lavori Pubblici, Ambiente, Turismo e Spettacolo.

 

IL SINDACO – Un ingresso nel già consolidato assetto di governo cittadino che è stato accolto con soddisfazione da tutte le compagini della maggioranza, le quali hanno sottoscritto il programma proposto dal nuovo gruppo, le cui linee programmatiche sono in sintonia con quelle stilate ad inizio dell’attuale consiliatura. «L’ingresso del gruppo composto da UDC e Il Centro per Bacoli darà uno slancio alla nostra amministrazione e rappresenta l’inizio di un percorso politico strutturato, che pone le basi per il raggiungimento di nuovi obiettivi e per uno stabile governo della città» ha affermato il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano.

 

LA SODDISFAZIONE DEL GRUPPO – Soddisfazione è stata espressa dal professor Antonio Di Meo, rappresentante del gruppo UDC – “Il Centro per Bacoli”: «Il motivo che ci ha indotto ad accettare questo invito da parte della giunta Schiano è la volontà di mettere a disposizione della cittadinanza le energie che da anni esprimono questi gruppi. Non abbiamo mirato a incarichi di sorta ma abbiamo tentato di allargare quella che è la nostra visione della politica invitando amici della nostra area ma che certamente non facevano parte della compagine. Pertanto abbiamo ritenuto opportuno indicare Michele Petrone assessore perché persona dinamica nelle proposte ma operativa nel lavoro costante e nell’impegno. Un amico di tutti e disposto ad un costante confronto. Il tempo che ci divide dalla prossima tornata elettorale è breve, siamo convinti però che saremo in grado di mobilitare tutte le nostre energie per poter realizzare in questo lasso di tempo gli obiettivi che ci siamo prefissi e che incideranno sulla vita della nostra città. Saranno i cittadini, all’indomani di questo impegno che quotidianamente daremo, a premiarci se lo riterranno opportuno.»