POZZUOLI – Nuovo furto ai danni di turisti stranieri a Pozzuoli. Questa volta nel mirino dei ladri è finita una famiglia svizzera: padre, madre e due bambini che, di ritorno da una vacanza a Ischia, avevano deciso di trascorrere qualche ora in giro per il centro storico, prima di ripartire alla volta di casa. Nemmeno il tempo di allontanarsi che la loro auto, un’Audi station wagon, parcheggiata nei pressi di “Piazza a mare”, è finita nel mirino dei ladri che hanno mandato in frantumi il lunotto posteriore riuscendo a portare via tutte le valigie e gli effetti personali dei quattro.

LA SCOPERTA – Al ritorno dal giro in città la triste scoperta. Alla vista dell’auto saccheggiata uno dei due figli della coppia è scoppiato in lacrime. Sul posto è giunta una pattuglia del reparto operativo dei carabinieri di Pozzuoli che si è attivata che ha acquisito la denuncia delle vittime attivandosi anche nell’assistenza. I due militari, infatti, hanno aiutato a risistemare l’auto danneggiata mettendo in sicurezza il lunotto posteriore.

SECONDO FURTO – L’area dove è avvenuto il furto non è raggiunta dalle telecamere dell’impianto di videosorveglianza comunale né da quelle delle attività che sorgono nelle vicinanze, cosa che complica le indagini anche alla luce dell’assenza di testimoni oculari. Il furto messo a segno ai danni della famiglia svizzera è il secondo in appena 24 ore: mercoledì era toccato ad alcuni turisti rumeni, la cui auto era stata svaligiata sempre nella stessa zona, nei pressi del porto di Pozzuoli.