Home In Evidenza “Aperitivi di Archeologia” nel bene confiscato Casa Mehari di Quarto

“Aperitivi di Archeologia” nel bene confiscato Casa Mehari di Quarto

0
“Aperitivi di Archeologia” nel bene confiscato Casa Mehari di Quarto

QUARTO – L’associazione di Promozione Sociale “Gruppo Archeologico Kyme” propone un ciclo di incontri dal titolo “Aperitivi di Archeologia” che si terranno nel bene confiscato Casa Mehari, in via Nicotera, a Quarto. Il primo appuntamento è per martedì 25 ottobre (ore 18). Il titolo dell’incontro è “Ad Quartum lapidem“. Ad intervenire Marco Giglio, archeologo e docente dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Giglio è presidente del Gruppo Archeologico Napoletano. Proprio il Gan ha effettuato diversi studi sul territorio quartese. Pertanto l’incontro sarà incentrato sulla storia archeologica di Quarto, sulle scoperte più importanti e sulle prospettive di promozione del patrimonio. Interverranno inoltre Antonio Sabino, sindaco di Quarto, Raffaella De Vivo, assessore alla Cultura e Anna Abbate presidente del Gruppo Archeologico Kyme. Gli “Aperitivi” sono una serie di incontri che spaziano tra ricerca scientifica e divulgazione dei bene culturali (materiali e immateriali) come valore sociale. Con questi incontri si toccheranno una serie di argomenti che vedranno come relatori autorevoli specialisti desiderosi di trasmettere le loro conoscenze e i frutti dei loro studi agli appassionati. Un viaggio alla scoperta della storia del territorio, ed in particolare del patrimonio archeologico della Provincia di Napoli. Partecipa l’associazione “L’Orto consapevole“. Per l’occasione sarà attivo il bar gestito dai ragazzi della Cooperativa Sociale la Quercia Rossa.

Luxury Chic
Spazio disponibile
Testa Slot
Non Pesa
Thun Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Nello Savoia Sindaco di Bacoli
Antica Pasticceria Del Giudice
Nina Shoes & Bags
Giosi Ferrandinoi
Allianz Di Bonito
De Vizia