bevande-alcolicheSALUTE – Che l’abuso di alcol possa portare a diverse metaplasie che possono sfociare in cancro è cosa nota, soprattutto a causa del metabolita acetaldeide, potente sostanza cancerogena. Un recentissimo report dell’University of Otago pubblicato su “Addiction” con coordinatore scientifico Jennie Connor pone in evidenza la connessione tra consumo smodato di alcol ed almeno sette diverse forme di cancro con una responsabilità di sviluppo di tumori fino al 5,8 % sul totale.

LA SCIENZA – La Connor sottolinea: “Ci sono forti prove che l’alcol causi il cancro in sette punti del corpo e probabilmente in altri. Anche senza una completa conoscenza dei meccanismi biologici, le prove epidemiologiche sono in grado di supportare la valutazione che l’alcol causi il cancro dell’orofaringe, della laringe, dell’esofago, del fegato, del colon, del retto e del seno. Non esiste inoltre una soglia di sicurezza relativa alle dosi. Una riduzione del consumo su tutta la popolazione avrà un effetto importante sull’incidenza di queste malattie, mentre prendere di mira soltanto i forti bevitori ha un potenziale limitato”.

ANTIOSSIDANTI – Chi beve molto alcol dovrebbe sempre usare molti antiossidanti polifenolici come le catechine da Tè Verde o il Licopene del Pomodoro oppure Sulforafano da Broccoli e Curcumina da Curcuma ed assumere Vitamina C (almeno 1 grammo) e mix di Vitamine del gruppo B.