bacio-1
A Pozzuoli un drink vale un bacio

di Violetta Luongo
POZZUOLI –
“Il conto?”, “Un bacio, grazie”, questo si sentiranno dire i clienti di un bar dopo aver consumato qualche drink. Direttamente dall’Australia sbarca a Pozzuoli l’iniziativa che sta spopolando in molti Paesi. Al TheSign la domenica dalle 18.30 fino alle 21 basterà ordinare un calice di vino o un cocktail e al momento del conto si potrà decidere se pagarlo con del denaro oppure con un bacio al proprio partner, che verrà immortalato da una foto o da un video da pubblicare sui canali social del TheSign con l’hashtag #PagaConUnBacio.

BARATTO AMOROSO – «Chiunque può partecipare e scoprire così che, a volte, un bacio può diventare un baratto straordinario.  L’iniziativa andrà avanti per tutto il mese di dicembre, per salutare la fine del 2014 nel modo più “affettuoso” che esista», spiegano i proprietari del locale di Corso Umberto I 51/A sul lungomare.

CONTO NON SALATO MA DOLCE – La moda di pagare da bere con un bacio ha origini lontane, nasce a Sidney dall’idea di un ristoratore del caffè Metro St. James, un modo geniale per far decollare la sua attività e attrarre nuova clientela. Non importa se si è fidanzati, amici o amanti e nemmeno l’età o il sesso, perché chiunque può partecipare e usare un semplice gesto d’amore come coupon da barattare con un conto non salato, ma “dolce”.