QUARTO – Oggi i primi 800 anziani con più di 80 anni residenti sul territorio dell’ASL Napoli 2 Nord si sottoporranno a vaccinazione nei sedici centri vaccinali straordinari allestiti dall’Azienda Sanitaria. Da qui l’iniziativa lanciata da Pozzuoli Solidale & Brigate della Solidarietà Quarto che assicurano, mediante una navetta, lo spostamento degli anziani verso i punti vaccinali. «Parte la vaccinazione di massa e adesso tocca a loro, ai nostri nonni. Ma non è così scontato che possano recarsi facilmente agli ambulatori per fare il vaccino, vista l’inefficienza del trasporto pubblico locale. E allora ci siamo noi, ancora una volta lì dove le istituzioni restano lontane dai cittadini. Con la nostra “navetta della solidarietà” garantiamo lo spostamento per gli “over 80” verso i punti di vaccinali», annunciano i promotori dell’iniziativa. Il piano organizzativo dell’ASL Napoli 2 Nord prevede di calendarizzare per i primi giorni di attività circa 800 vaccinazioni al giorno per i pazienti ottantenni, mentre, una volta a regime, si prevede di vaccinare oltre 2500 persone al giorno nella fascia di età over80.