Le armi sequestrate
Le armi sequestrate

CAPRI – Va in giro per le strade di Capri con una spada affilatissima in mano come se fosse in pieno Medioevo, la polizia gli sequestra l’arma e lo denuncia. I poliziotti del Commissariato Capri, hanno denunciato un 33enne di Anacapri che si aggirava sull’isola recando con sè una spada.

LA SEGNALAZIONE – Su segnalazione di alcuni cittadini allarmati dall’insolito incontro, una pattuglia di agenti ha intercettato l’uomo a Punta Tragara, area non distante dai noti Faraglioni. Il 33enne portava infatti una spada artistica appuntita di circa 35 centimetri di lunghezza. Non potendone quindi giustificare il porto, gliel’hanno dovuta sequestrare.

ALTRE ARMI – Successivamente i poliziotti si sono recati presso la sua abitazione di Via Caprile ad Anacapri. L’appartamento è stato perquisito e nel corso del controllo sono state trovate un’altra spada, simile nello stile ma lunga ben 70 centimetri, ed una pistola a molla priva di tappo rosso. Entrambe sono state sequestrate.