Il camper rubato a Pozzuoli

POZZUOLI – Spiacevole disavventura per una famiglia belga in visita a Pozzuoli. I camperisti sono giunti in città per ammirarne le bellezze, dall’Anfiteatro Flavio al Tempio di Serapide sino alla suggestiva rocca del Rione Terra. Al rientro del giro l’amara scoperta: la loro “casa mobile” è stata rubata. Il furto è stato messo a segno domenica pomeriggio intorno alle 15. I turisti hanno lasciato il loro camper in sosta in via Terracciano per lanciarsi in visita dell’antica Puteoli. Al ritorno il camper non era più lì. Immediata la denuncia alle forze dell’ordine.

L’APPELLO – «Il camper è facilmente riconoscibile grazie alla presenza di uno sticker di un team belga, Club Brugge. Se hai visto qualcosa o riconosciuto il camper per favore non esitare a contattarmi», è l’sos che nelle ultime ore sta facendo il giro sulle bacheche Facebook di mezzo mondo. L’appello della famiglia belga è tradotto, infatti, in tre lingue diverse: olandese, inglese ed italiano. Un increscioso episodio, quello registratosi domenica a Pozzuoli, che ancora una volta rovina l’immagine di una città che potrebbe vivere solo delle sue bellezze e di turismo.