Antonietta Gigante, uccisa dopo una rapina in casa
Antonietta Gigante, uccisa dopo una rapina in casa

POZZUOLI – Ci sono anche due presunti complici dei rapinatori che uccisero Antonietta Gigante tra i destinatari delle ordinanze di custodia cautelare eseguite questa mattina all’alba. Il blitz è stato condotto dai carabinieri di Casal di Principe. Una decina gli arresti, mentre per i due presunti complici l’ordinanza è stata notificata in carcere, dove si trovano ristretti dal gennaio del 2013.

ASSASSINATA IN CASA – Era il 19 novembre del 2011 quando la 76enne venne trovata morta nella sua abitazione di via Alice, a Licola. Sul corpo segni evidenti di violenza. Una rapina finita malissimo quella che poi portò all’arresto di un’intera banda specilizzata in colpi in casa ai danni di anziani. L’inchiesta della Procura di Napoli partì proprio dalle indagini su altre rapine messe a segno sul finire del 2011.