Carabinieri (2)
L’uomo è stato sorpreso e fermato dai carabinieri

MUGNANO – Evade dai domiciliari, viene sorpreso dai carabinieri mentre tenta di rubare un’auto, fornisce false generalità, viene smascherato e si sente male. E’ accaduto a Mugnano di Napoli dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per furto, falsa attestazione sull’identità a pubblico ufficiale ed evasione Marco Maisto, 42 anni, residente a Melito di Napoli in via Delle Ortensie, già noto alle forze dell’ordine e attualmente sottoposto agli arresti domiciliari per atti persecutori. I militari lo hanno sorpreso mentre stava tentando di forzare la serratura della portiera di una fiat 500 parcheggiata nell’area di sosta del centro commerciale “Auchan”.
Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di attrezzi atti allo scasso e 2 “chiavini” universali per le serrature di auto. Ai militari il 42enne, dicendo di non avere con addosso i documenti, ha fornito dapprima generalità false, ma grazie al sistema di identificazione AFIS è stato smascherato e quindi è venuta fuori anche la posizione di detenuto evaso dai domiciliari. Forse per aggravarsi della situazione Maisto è stato colto da malore. A quel punto i carabinieri lo hanno subito accompagnato presso l’ospedale di Giugliano in Campania dove adesso è stato ricoverato per accertamenti. Piantonato dai militari resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.