La droga "Amnesia" sequestrata dalla Polizia (foto di repertorio)

FUORIGROTTA – Arrestati mentre preparavano droga per la movida flegrea Una coppia di coniugi, Vincenzo Mattera di 54 anni e Carmela D’Angiò di 51 anni, si apprestava a confezionare dosi di droga da poter cedere agli spacciatori che provvedevano poi a smerciarla nel corso della movida, ai giovani avventori di locali e ritrovi della zona di Soccavo e Fuorigrotta. Di certo, i coniugi non si aspettavano l’irruzione degli agenti della sezione Narcotici della Squadra Mobile che, da qualche tempo, erano sulle loro tracce. I due, infatti, nel pomeriggio di ieri, sono stati arrestati dai poliziotti, nel corso di uno specifico servizio antidroga in Via Tertulliano.

 

IL BLITZ DELLA NARCOTICI – I poliziotti, all’atto dell’irruzione nella loro abitazione, hanno rinvenuto e sequestrato, all’interno di uno sgabuzzino, un bilancino di precisione, 117 dosi di stupefacente già confezionate, del tipo “amnèsia”, nonché oltre 200 grammi ancora da suddividere in singole dosi. “L’amnèsia” è un tipo di stupefacente composto da marijuana, spesso trattata con eroina, metadone o altre sostanze che ne alterano ancor di più gli effetti, provocando effetti deleteri per la salute. I coniugi, ai quali spettava solo il compito di suddividere e confezionare in singole dosi lo stupefacente, per un compenso di circa 300 euro settimanali, sono stati condotti dai poliziotti, rispettivamente, al carcere di Poggioreale e Pozzuoli.