IMG_4135MONTE DI PROCIDA – Una Puteolana 1909 poco concentrata e molto nervosa quella scesa in campo quest’oggi al Vezzuto Marasco di Monte di Procida, contro la Nuova Ischia. Eppure contro gli isolani c’erano tutti i presupposti per poter fare risultato in chiave play-out, ma la squadra di Mister Iumiento è stata per lunghi tratti della partita poco incisiva in fase d’attacco e disattenta nelle retrovie. Contro di se ha trovato un Mendil in stato di grazia, che ha trasformato in goal quei pochi palloni che gli sono arrivati. La squadra flegrea rallenta di molto la sua corsa ai play-out, ma con altre 7 giornate al termine del campionato c’è ancora speranza per una salvezza che cambierebbe il valore di questa stagione.

LA PARTITA – L’inizio di partita è tutto dalla parte degli isolani, che passano in vantaggio alla prima azione d’attacco, grazie ad una percussione laterale di Mendil che entra in area e batte il portiere Compagnone con un tiro raso terra radente il palo. Gli ospiti si portano in vantaggio, ma la Puteolana si affaccia subito in avanti in cerca del pareggio con una bella azione sulla fascia sinistra che porta al tiro Somigliato, la palla è facile preda del portiere.
La risposta degli ospiti non tarda ad arrivare. Grande azione sulla fascia destra, palla messa al centro dell’area, sponda di testa di Trofa per Medil che a sua volta colpisce il pallone indirizzandolo sul palo più lontano. Incolpevole il portiere. Raddoppio degli ospiti.
La Puteolana accusa il colpo e non riesce ad essere pericolosa come vorrebbe, cosi è costretta a difendersi ancora dagli attacchi ad opera degli isolani. Poco prima della fine del primo tempo un’ottima azione sulla fascia destra fa guadagnare agli isolani un calcio d’angolo che viene sfruttato al massimo ancora da Medil che di testa sigla il suo terzo goal portando la sua squadra sul risultato di 0-3 alla fine dei primi 45 minuti di gioco.
LA RIPRESA – Il secondo tempo si apre con un’azione di potenza sulla fascia sinistra da parte di Buonfino, che riesce a mettere la palla al centro sulla quale si avventa Mele che con un ottimo tiro supera Mennella e riapre temporanemante i giochi (1-3). La voglia di voler recuperare il risultato della Puteolana si scontra però con una difesa molto ben attenta, tutte le azioni d’attacco terminano con un nulla di fatto. Al 27′ minuto Medil è bravo ad approfittare di una disattenzione della retroguardia puteolana e si trova a tu per tu con Compagnone, il quale nel tentativo di fermarlo commette un fallo che gli costa l’espulsione e rigore. Sul dischetto si presenta Kadam che non sbaglia, fissando il punteggio sul 1-4. Il finale di gara è caratterizzato solo da molto nervosismo dei giocatori in campo e poche azioni degne di nota. La partita termina con il punteggio di 1-4, un punteggio che punisce oltremodo i ragazzi di Iumiento, che devono rialzare subito la testa, la salvezza non è poi cosi lontana.

TABELLINO
ASD Puteolana 1909 : Compagnone, Magurno, Buonfino, Stasino, Giaccio, Cangiano, Tortorella (5st’ Tommsino), Casale (8’st Casolare), Somigliato , Pastore, Mele.

ASD Florigium: Mennella, Calise, Matarese, Paradiso (16’st Mazzella), Del Deo, Kadam, Varchetta, Milone , Trani, Mendi l(38’st Di Costanzo), Trofa.

Reti: 5’pt 17’pt,l, 35’pt Mendil (NI), 4’st Mele (P), 27’st Kadam(R)

Ammonizioni: Magurno,Stasino,Somigliato (P),Paradiso (NI).

Espulsioni: 26′ st Compagnone (P). Espulso per proteste l’allenatore della Puteolana   Iumiento.