BACOLI – Stupenda vittoria in rimonta per la Flegrea che al “Tony Chiovato” di Baia splende e conquista 3 punti fondamentali in chiave salvezza, contro il Barano.
IL MATCH – Una gara dai due volti con un primo tempo bloccato sullo 0-0, ma con una seconda frazione di gioco spumeggiante, dove la Flegrea ha dominato, ponendo in campo tutta la sua grande grinta e determinazione. Con questa fondamentale vittoria riparte la marcia salvezza per i gialloazzurri. Con una giornata dal sapore tipicamente primaverile parte il match e al 14′ è la Flegrea a conquistare una punizione dal limite destro dell’area avversaria, sulla battuta va Massaro e il pallone va di poco fuori. Al 22′ è il Barano che cerca di impensierire i padroni di casa, e lo fa con un colpo di testa di Di Costanzo che vene bloccato da Ciccarelli senza problemi.
Il match scorre e al 33′ è Andrea Iannuzzi che salva la porta di Ciccarelli ponendo il pallone in corner, un salvataggio che vale quanto un gol. Al 34′ la Flegrea diventa pericolosa con capitan Costagliola cerca la giocata vincente, con un tiro potente e respinge Di Chiara. Sullo scadere del primo tempo infortunio per Pirozzi e dentro Punziano. La prima frazione di gioco termina sullo 0-0.
LA RIPRESA – Parte il secondo tempo e  al 50′ il Barano trova il momentaneo vantaggio con Scitturale. La Flegrea ha subito una grande reazione: al 53′ Di Napoli apre per Punziano che di spalle realizza un gol bellissimo che riporta il risultato sul 1-1. Un gol da storia del calcio. Al 56′ bella incursione di Massaro che chiama in causa Lucignano che di testa sigla il 2-1. La Flegrea è senza freni e cerca un nuovo gol : al 64′ è ancora Di Napoli che arpiona un bel pallone lo passa a bomber Pastore che sigla il tris. Pastore dedica il suo gol al cugino scomparso la scorsa settimana.
I gialloazzurri hanno ancora fame  e al 71′ Lucignano apre per Massaro che si accentra e cala il poker al Barano. Al 74′ azione corale gialloazzurra ed ecco che Pastore, che con grande generosità, apre per Di Napoli,  che realizza la definitiva manita. Al 76′ il Barano resta in 10 uomini per espulsione di Pistola per doppio giallo. La gara scorre con la Flegrea che gestisce il match e all’88’ c’è l’esordio in prima squadra per il centrocampista Vittorio Illiano, classe 2001, che con la Juniores sta svolgendo un ottimo campionato. Senza recupero il signor Francesco Crispino della sezione di Frattamaggiore pone fine alle ostilità. Adesso testa alla prossima gara in trasferta contro l’Afro Napoli.
FLEGREA: Ciccarelli, Petrone (80’Grimaldi), Del Grande, Costagliola K, Iannuzzi (80’Salierno), Pirozzi (44’Punziano), Romano, Di Napoli (88’Illiano), Pastore(75′ Di Maio), Massaro, Lucignano. A disposizione: Guadagno, Di Meo, Mollica, Duca. Allenatore: Michele Califano.
BARANO: Di Chiara, Errichiello, Pistola, Pistone, Chiariello K, Di Costanzo VK, Monatanino, Conte N., Arcamone A.(81’D’Antonio), Scritturale (65′ Guidone), Cirelli (79’Manieri). A disposizione: Migliaccio, Di Meglio, Cuomo C., Cuomo R., Mattera, Punzio. Allenatore: Giovangiuseppe Di Meglio.
MARCATORI: 50’Scritturale, 53’Punziano, 56’Lucignano, 64’Pastore, 71′ Masaro, 74’Di Napoli.
AMMONITI: Pirozzi, Pistola.
ESPULSO: Pistola.
ANGOLI FLEGREA: 2
ANGOLI BARANO: 2

RECUPERI: 0’pt, 0’st.

ARBITRO: Francesco Crispino di Frattamaggiore
ASSISTENTI: Ferraro di Frattamaggiore e Pulzone di Avellino.