real-pozz-vittoriosoCASTELLAMARE DI STABIA – È un pomeriggio di autunno a Castellammare di Stabia ma sembra primavera. A rifiorire è lo spirito guerriero di un Real Pozzuoli corsaro che raccoglie con cinismo e concretezza, quello che forse era mancato recentemente, i 3 punti. Per scacciare la crisi di risultati D’Alicandro si affida a Del Giudice tra i pali. Dinanzi a lui spazio a Prencipe, Di Costanzo, E. Daniele e Cacace.

LA PARTITA – Fischia l’arbitro e comincia la sfida tra Stabia To Win Futsal e Real Pozzuoli. Nei primi minuti di gioco la gara è bloccata, con poche occasioni, complice la situazione deficitaria di classifica delle due compagini che non vogliono esporsi a rischi. I padroni di casa esultano con Ingenito ma l’arbitro giustamente decreta irregolare la rete dato che la punizione di seconda era stata calciata in maniera diretta verso la porta di Del Giudice. La prima occasione degna di nota capita sul destro di Ursomanno al minuto 16 ma è attento il portiere dello Stabia. Dopo 19 minuti il Real ha commesso già sei falli: tiro libero per i padroni di casa. Entra R. Daniele per parare il tiro libero. La mossa è azzeccata con il portiere che neutralizza la conclusione di Ingenito che dopo poco colpisce anche una traversa. Il vento sembra soffiare a favore del Real. Minuto 25, è lo Stabia questa volta a commettere il sesto fallo. E. Daniele va dal dischetto e supera Valle con una conclusione potentissima che si stampa all’incrocio dei pali. Dopo due minuti si ripete la storia: ancora E. Daniele che calcia in maniera identica al primo e nuovamente Valle che non può far altro che restare inerme a guardare il pallone scagliarsi in rete. Due a zero all’intervallo, tutto sembra procedere per il verso giusto per i gialloblù, i quali si trovano in superioritá numerica con l’espulsione di Fabbrini arrivata al minuto 29 del primo tempo.

LA RIPRESA – Dopo solo 1 minuto dall’inizio della ripresa, con il Real ancora in superioritá numerica, Volpe sfiora il 3 a 0. Dopo ci prova E. Daniele ma Valle è attento. Al 9′ come un fulmine a ciel sereno arriva la rete di Paduano bravo a sfruttare un rimpallo ed a infilzare Del Giudice. I fantasmi del passato aleggiano sul Real, con la paura di essere rimontati ancora una volta. I leoni questa volta sono più forti delle loro paure. Al minuto 15 Natoli è bravissimo a trovare nel corridoio Ursomanno che dinanzi alla porta non può mancare l’appuntamento con il 3 a 1. Il tempo scorre e lo Stabia perde lucidità, contemporaneamente cresce la consapevolezza di forza degli ospiti. I padroni di casa si giocano la mossa del portiere di movimento. Gli stabiesi riescono anche ad utilizzarlo bene ma la difesa del Real, concentratissima, resiste ad ogni attacco e ne approfitta al minuto 26 con Ursomanno che recupera praticamente la sfera a centrocampo e segna a porta vuota. 4 a 1 a pochi minuti dal termine. Al 28′ ancora Daniele ha l’occasione dal dischetto del tiro libero ma Valle neutralizza. Proprio come nel primo tempo anche questa volta il duello ravvicinato si ripropone dopo un minuto. In questa circostanza E. Daniele calcia basso e trova l’angolo giusto. Nel recupero c’è gloria anche per capitan Orlando che trova un gol meritato per l’impegno profuso ogni settimana in ogni allenamento. Il numero 6 prima fallisce il tiro libero, poi sulla ribattuta trova la rete. Giunge dunque il triplice fischio. Funziona la cura del presidente Pastore, i leoni ritornano a ruggire. Ripartire da oggi, senza sbagliare più. Settimana prossima, tra le mura amiche contro l’Ottaviano, con lo stesso impegno e la medesima grinta di oggi bissare questo successo non sarà di certo impresa proibitiva. A maggior ragione con qualche rinforzo in più su cui contare.

Stabia To Win Futsal 1-6 Real Pozzuoli

Stabia To Win Futsal:Trombetta, Ingenito, Cascone, F. Di Capua, C. Di Capua, Buonocore, Giordano, Paduano, Fabbrini, Valle, Malafronte, Cipriano. All: G. Esposito.

Real Pozzuoli: R. Daniele, Del Giudice, Orlando, Prencipe, Atrio, Testa, Di Costanzo, E. Daniele, Ursomanno, Cacace, Volpe. Natoli. All. L. D’Alicandro.

Marcatori: 25′ p.t. E. Daniele (RP), 27′ E. Daniele (RP) – 9′ s.t. Paduano (S), 15′ s.t. Ursomanno (RP), 26′ s.t. Ursomanno (RP), 29′ s.t. E. Daniele (RP), 31′ s.t. Orlando (RP)

Ammoniti: Ingenito, Paduano, Buonocore, Fabbrini, Valle (S) – Volpe, Testa (RP)

Espulsi: Cipriano, Fabbrini (S)

Tiri liberi: 1-2 p.t./ 0-3 S.T.