casadellacquaBACOLI – Martedì 8 novembre, a partire dalle ore 11, presso la Villa Comunale di via Lungolago saranno inaugurate le prime “Case dell’Acqua” installate sul territorio. Si tratta di impianti di erogazione di acqua naturale e gassata, proveniente dall’acquedotto comunale e quindi a chilometro zero. Un’iniziativa che mira ad incentivare il consumo di acqua pubblica (che in assoluto è la più controllata) anche come bevanda, e questo ha un particolare significato soprattutto da un punto di vista ambientale. L’Italia detiene il primato europeo di acqua minerale in bottiglia: ogni anno ne consumiamo all’incirca 194 litri a testa. Ma la confezione (in bottiglie di plastica) e il trasporto (principalmente su gomma) dell’acqua minerale ha enormi ripercussioni sull’ambiente, in termini di emissioni di gas serra e di rifiuti prodotti.

5 CASE DELL’ACQUA – 5 i distributori posizionati in città e che da martedì saranno ufficialmente fruibili alla comunità. Oltre quello in villa comunale, ve ne sono: uno a Marina Grande, uno in via Molo di Baia, uno al Fusaro (nei pressi della Casina Vanvitelliana) e un altro in via Mercato di Sabato, a Cappella. L’acqua, filtrata e depurata in forma liscia, refrigerata o gassata, sarà erogata ad appena 5 centesimi al litro. Al taglio del nastro saranno presenti rappresentanti del Comune di Bacoli e i referenti della società responsabile della gestione dell’impianto, la Sinergy Italia Srl. La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.