Una fase del match tra Rione Terra e Leo Shoes Casarano

POZZUOLI– Si apre con una partita infuocata il campionato di serie B 2018-19 del Rione Terra Volley. Il sestetto allenato da coach Costantino Cirillo getta il cuore oltre l’ostacolo ma, al termine di un match lungo e ricco di colpi di scena, viene sconfitto soltanto al tie break dalla Leo Shoes Casarano. Questi i parziali registrati al PalaErrico: 25-19; 20-25; 24-26; 27-25; 12-15.

LA CRONACA– I primi scambi sono vinti dagli ospiti, il Rione Terra sembra pagare l’emozione (2-4) ma Arzeo, già leader del rinnovato roster del Rione Terra, porta i compagni sul 6-5. Con il passare degli scambi, i flegrei si sciolgono, la zampata di Cesario vale il 14-12 ma il Casarano non resta a guardare e c’è 16-16. Altro sussulto gialloblu: Ferrara giganteggia sotto rete e si arriva al 21-17. Il finale di set è targato Rione Terra. La schiacciata di Calabrese regala il set point 24-19, l’attacco di Zanette, opposto del Casarano, va largo e i puteolani vincono il primo set del campionato sul 25-19. Dopo la mini sospensione per la rottura del tabellone segna punti, nel secondo set, il Rione Terra resiste agli attacchi del Casarano che, tuttavia, si porta sul 8-11 con Romano. Coach Cirillo chiama time out ma non sortisce effetti: leccesi ancora avanti prima 15-17 poi 15-19. I flegrei non mollano, 18-20, ma il secondo parziale si chiude sul 20-25. Sale ulteriormente il livello di intensità nel terzo parziale. Le squadre non si risparmiano e viaggiano a braccetto fino all’ 8-8. L’equilibrio viene spezzato dal Rione Terra: Arzeo riesce a contenere le bordate di Zanette ed è 13-9. Dopo il time out, Casarano però si rifà sotto 14-13 poi sale in cattedra Gribov per gli ospiti. Casarano si mette sul 17-20 ma Calabrese non ci sta 19-20. Si arriva prima al 23-23 con la magia di Coppola poi si va ai vantaggi. Due errori son troppi, in battuta e ricezione, e la Leo Shoes Casarano ringrazia chiudendo 24-26

SI ARRIVA AL TIE-BREAK– Nel quarto set c’è la reazione d’orgoglio della squadra di Coratella, quest’ultimo sofferente a bordo campo. Calabrese suona la carica (5-1) ma gli ospiti non ci stanno e c’è il 6-6. Il Rione Terra riallunga sul 13-8 con Ferrara che non sbaglia un colpo sotto rete. Calabrese continua il suo show (17-11) poi allungo fino al 21-14 ma c’è il contro parziale: Casarano rimonta punto su punto fino al 22-21. Dopo la sospensione Gribov sbaglia alla battuta e il Rione Terra respira 23-21. Si torna in parità (23-23), Calabrese fa guadagnare set point ma è come stare sulle montagne russe. Casarano con Zanette mette a terra prima il 24-24 poi il match point. Rione Terra spalle al muro, ma Arzeo è glaciale nel momento clou: è lui a ribaltarla (27-25) e i flegrei si guadagnano uno strameritato tie break. Nell’ultimo set la Leo Shoes Casarano ne ha di più. L’attenzione dei ragazzi di coach Cirillo, stanchi e forse appagati per il punto assicurato, cala ed al cambio campo è 4-8. Si arriva al 5-10 ma il Rione Terra lotta fino alla fine con i due baby Riccio e Giordano protagonisti: alla fine la spuntano gli ospiti sul 12-15 ma il Rione Terra c’è. I segnali sono già positivi.