POZZUOLI – Lunghe file, attese fino a 3 ore e proteste questa mattina al “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli dove sono in corso le vaccinazioni con Pfizer e AstraZeneca presso gli otto ambulatori dell’ospedale. A causa del gran numero di persone assembrate davanti all’ingresso dell’edificio è stato necessario l’intervento dei militari presenti all’esterno del nosocomio. Le proteste sono nate per i lunghi tempi di attesa a cui si è aggiunto il freddo di questi giorni. Disagi che non dipendono dal personale chiamato ad effettuare le vaccinazioni bensì dai tempi di somministrazione che si sono allungati dopo il blocco di AstraZeneca. «Prima di fare il vaccino ci sottopongono molte domande e ciò allunga i tempi» fa sapere una fonte ospedaliera. Dal canto suo l’ASL Napoli 2 Nord in una nota invita tutti alla collaborazione confermando che “dopo il blocco di Astrazeneca i tempi di vaccinazione sono triplicati”.