NAPOLI – “Usalo 365 volte all’anno”, è lo slogan dell’appuntamento, tenutosi a Napoli, in occasione del primo dicembre, Giornata mondiale contro l’Aids. Coinvolti più di 800 liceali nel tour della campagna di sensibilizzazione e prevenzione dell’associazione Anlaids Campania, insieme a Vola Onlus – volontari ospedalieri lotta all’Aids – e alla regione Campania. L’iniziativa si è articolata in tre momenti a cominciare dall’incontro con gli esperti e le domande aperte all’Istituto I.T.I. “A. Righi” che ha riunito 100 liceali nell’aula Magna della scuola e altri 700 in collegamento via web. Si è poi tenuta l’esperienza dei “Tutor” nei gazebo allestiti all’ingresso dell’istituto ed infine è stata lanciata una campagna di crowdfunding. All’evento sono intervenuti la preside Giovanna Martano I.T. I. “A. Righi; Lucia Fortini, assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania; Melicia Comberiati, Politiche Giovanili Cisl Napoli; Suor Marisa, Casa Riario Sforza Napoli; Armando Falco, Presidente Rotaryact Napoli Nord – Est; Vincenzo De Falco, presidente Anlaids Sezione Campania; Alfredo Franco dell’ospedale D. Cotugno; Matilde Sansone, ginecologa ospedale delle Grazie Pozzuoli; Isabella Continisio, psicologa Centro di riferimento Regionale per l’infezione da HIV Pediatrico, Vincenzo Scarallo, psichiatra Ospedale D. Cotugno; Alessandro Bolide, attore comico; Paola Saulino, attrice e influencer; un gruppo di infermieri del Pronto soccorso infettivologico del Cotugno: Giovanni Broscritto, Pio Giuseppe Manfra e Michela Liguori. Il Pronto Soccorso infettivologico dell’ospedale Cotugno è il centro di riferimento regionale per la profilassi post-esposizione alle malattie sessualmente trasmesse. Inoltre presso l’ospedale è possibile svolgere i test per le malattie sessualmente trasmesse in forma anonima e gratuita.

CROWDFUNDING – L’incontro del primo dicembre è stato solo l’inizio di un’esperienza itinerante per consentire a chiunque lo desideri, di avere la possibilità di eseguire, gratuitamente, test rapidi di prevenzione (Hiv,) e di poter avere consulti con esperti sessuologi, psicologi e psicoterapeuti gratuitamente e con un accesso rapido. Sono questi gli obiettivi della campagna di crowdfunding lanciata da Anlaids Campania e Vola onlus per l’acquisto di un camper itinerante che, dopo le tappe napoletane, viaggerà in Campania.