scippoNAPOLI – Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno arrestato il 31enne pregiudicato cittadino marocchino residente a Cesa, Abdelillah En Najjary in quanto ritenuto responsabile del reato di tentato furto con strappo continuato. Verso le 21,30 il marocchino ha provato a rubare una banconota da 20 euro poggiata da alcuni turisti stranieri sul tavolo di una bar di Piazza Principe Umberto per il pagamento della consumazione. Il gesto è stato notato dal cassiere dell’esercizio commerciale che lo ha inseguito ed obbligato alla restituzione di quanto rubato.

TRE SCIPPI – All’arrivo dei poliziotti, allertati dallo stesso dipendente del bar, il ladro si è dato alla fuga dirigendosi verso Corso Garibaldi. Pochi attimi dopo i poliziotti, su indicazione di testimoni, lo hanno notato mentre con una mossa fulminea tentava di rubare con la tecnica dello strappo, la borsa ad una donna seduta posteriormente sulla sella di una moto bloccata nel traffico cittadino. Alla vista degli agenti ha però mollato la presa e si è diretto di corsa in Via Firenze e poi in Vico Ferrovia sino a far perdere le proprie tracce. Pochi attimi dopo, i poliziotti lo hanno di nuovo sorpreso nello stesso Vico mentre tentava di strappare la borsa ad una coppia di anziani turisti stranieri. Questa volta uno dei poliziotti era ad una distanza ragionevole riuscendo quindi a raggiungerlo e a bloccarlo. En Najjari è stato pertanto arrestato ed in giornata sarà processato con rito direttissimo.