NAPOLI – «Proteste sacrosante». Così il Presidente del Gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro, commentando la decisione dei lavoratori del Ctp di occupare ieri mattina la sede operativa dell’azienda. «Le ragioni dei lavoratori del Ctp – spiega Cesaro – sono assolutamente condivisibili: non è accettabile che si possa soltanto pensare di risolvere una crisi aziendale così profonda come questa limitandosi a chiedere sacrifici a chi non riceve da mesi lo stipendio, a chi non ha alcuna garanzia sul proprio futuro. Siamo e restiamo al fianco dei lavoratori – sottolinea l’esponente di Forza Italia -, ma siamo anche davvero stanchi di denunciare inascoltati, oramai da anni, la Città Metropolitana sulle gravi inadempienze e sulle scelte che stanno portando alla deriva l’azienda e ad esporre ben 800 lavoratori al rischio di licenziamento. Per non parlare – conclude il capogruppo regionale campano di Forza Italia – dei gravissimi disagi recati agli utenti».