montaggio mormile
L’impatto e la tragedia in Tangenziale

di Violetta Luongo
NAPOLI –
E’ piantonato e sotto stretto controllo Aniello Mormile, il 29enne puteolano, ricoverato all’ospedale San Paolo con diverse ferite dopo l’impatto contromano con la Fiat Panda guidata da Aniello Miranda, il 48enne di Torre del Greco morto sul colpo. Insieme a Mormile all’alba di sabato c’era Livia Barbato, 22enne sua fidanzata, morta poi al Cardarelli.

ALCOL NEL SANGUE – L’uomo, che non è stato ancora ascoltato dagli investigatori della polizia Stradale, è risultato positivo all’alcol test, nel sangue aveva un tasso alcolico di gran lunga superiore alla norma e in giornata saranno resi noti anche i risultati del test che consentirà di capire se al momento dell’inversione era sotto effetto di droga.

L’ACCUSA E L’ARRESTO – La Procura della Repubblica sta analizzando i dati sull’incidente raccolti dalla polizia stradale. Il PM per Mormile ha aggravato l’accusa, da colposo a duplice omicidio volontario aggravato dalla guida in stato di ebbrezza. Oggi verrà chiesta la conferma dell’arresto mentre alle 12 è previsto l’interrogatorio.