PIANURA – E’ bastato il “no” della proprietaria di una ricevitoria per fermare un 20enne dal commettere una rapina. Ci ha comunque provato, in uno dei vari negozi che affollano le strade del quartiere Pianura di Napoli. Armato di un’asta di ferro ha fatto uscire tutti i clienti e ha minacciato prima la commessa e poi la proprietaria dell’attività. Voleva 5mila euro e li voleva subito. Le due donne non si sono lasciate intimorire e dopo aver rifiutato di consegnare l’incasso si sono rifugiate dietro il bancone sul quale era installato un vetro a prova di rapina. Il 20enne napoletano, Giulio Domenico Merolla, ha così rinunciato ed è andato via. Grazie alla descrizione fornita dalle due donne, i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli lo hanno facilmente individuato stringendogli le manette ai polsi.
E’ ora in carcere, in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di tentata rapina aggravata.