carabinieriVARCATURO – Boulaares Montassar, un 20enne tunisino già noto alle forze dell’ordine, si era chiuso nei bagni di un centro scommesse Eurobet di via Ripuaria e aveva aspettato la chiusura dell’attività per disattivare l’allarme e far man bassa dei soldi delle macchinette. Ma non aveva calcolato che la disattivazione dell’impianto di allarme avrebbe bloccato tutte le porte impedendogli di uscire. Ed è cosi che è rimasto intrappolato tutta la notte, fino a quando il proprietario del centro ha riaperto l’attività e lo ha scoperto, chiamando subito i carabinieri. I militari della stazione di Varcaturo sono intervenuti e l’hanno arrestato per furto aggravato e danneggiamento.

INTRAPPOLATO – Prima di capire che era rimasto intrappolato aveva divelto le casse di alcune slot machine impossessandosi di circa 1.000 euro in monete mettendole in un sacco. Poi la sorpresa: l’impossibilità di scappare con il bottino. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.