POZZUOLI – Un sub di 33 anni di Pozzuoli è morto nelle acque di Gaeta. La notizia, lanciata dal sito “Latina 24 ore”, parla della tragedia avvenuta durante una battura di pesca notturna. L’uomo si era immerso con un amico il quale, non vedendolo riemergere, ha lanciato l’allarme. Dopo circa due ore di ricerche, -riporta “Latina 24 ore” il cadavere del sub è stato trovato tra Punta Stendardo e Serapo, nella zona della Montagna Spaccata di Gaeta. La motovedetta della Capitaneria di Porto ha riportato il corpo a terra, sull’incidente indaga la Procura di Cassino.