POZZUOLI – Si è bloccata la trattativa per la cessione della Puteolana 1902. Lo stop è arrivato nel primo pomeriggio di oggi, in seguito a una revisione dell’offerta da parte del gruppo rappresentato dall’avvocato Palma, che da 100mila è stata abbassata a 73.500 euro. Di quest’ultima cifra, 30mila andrebbero a coprire l’iscrizione effettuata presso la Federazione, mentre 40 mila euro andrebbero al presidente Emanuele Casapulla per la cessione del titolo. A mettere fine (per il momento) alla trattiva è stato proprio l’imprenditore di Volla che non avrebbe gradito lo “sconto” a sua detta imposto unilateralmente dalla controparte dopo gli accordi, sulla base di 100mila euro) che nei giorni scorsi stavano portando verso il closing.

LA RISPOSTA – Dall’altra l’avvocato Giovanni Palma (che rappresenta un gruppo capeggiato dall’ex presidente del Matera Rosario Lamberti) avrebbe offerto i 73mila euro dopo essere venuto a conoscenza di ulteriori costi che si celerebbero dietro la gestione della Puteolana 1902. Da fonti vicine alla cordata sono stati definiti “costi da squadra di Lega Pro” e che, secondo una prima stima, si aggirerebbero intorno ai 600mila euro. Cifre che, per il momento, che conducono la trattiva in una fase di stallo. Sempre se Casapulla non decida di fare un passo indietro.