NAPOLI – Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha individuato e sottoposto a sequestro nel quartiere Pianura del capoluogo partenopeo uno studio medico abusivo presso il quale un finto dentista effettuava visite odontoiatriche senza abilitazione. In particolare, i finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano, a seguito di appostamenti e di una prolungata attività di osservazione, hanno sorpreso il sedicente medico che, privo di titolo di studio e della relativa abilitazione, forniva illecitamente le citate prestazioni. Sequestrato il locale, trovato tra l’altro in precarie condizioni igienico-sanitarie, e strumentazione medica di diverso genere, tra le quali una poltrona da lavoro, apparecchiature e materiale ad uso odontoiatrico, referti radiografici e decine di fiale di anestetici. Denunciato un 56enne napoletano per esercizio abusivo della professione medica e per violazione delle leggi sanitarie, colto “sul fatto” mentre effettuava una visita ad una paziente. La posizione del falso medico è ora al vaglio delle Fiamme Gialle per approfonditi controlli anche ai fini di anti-evasione. L’attività condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli si inquadra nel più ampio ruolo di salvaguardia delle attività economiche sane e di tutela dei cittadini anche sotto il profilo sanitario.