AREA FLEGREA – Decine di corse soppresse sulle linee flegree a causa di un inaspettato sciopero di una decina di dipendenti. Disagi ed assembramenti degli utenti. E’ quanto avvenuto nella giornata di venerdì 2 luglio, a causa della soppressione sulle line flegree della Cumana e Circumflegrea di una trentina di corse ferroviarie a causa di una decina di dipendenti che improvvisamente hanno rifiutato lo straordinario precedentemente accettato. Lo sciopero ha provocato disagi ed affollamenti nei pochi treni e lungo le stazioni tra Montesanto, Pozzuoli e Torregaveta.

LA CONDANNA – «È una situazione allucinante. Scioperare quando si era trovato un accordo, secondo quello che riferiscono i vertici dell’Eav, è una scelta assolutamente non condivisibile che se poi causa enormi disagi all’utenza, favorendo il sovraffollamento nelle stazioni e sui mezzi, in questo particolare e delicato momento storico, diventa sconsiderata e folle. Chiediamo che siano presi seri provvedimenti su tali comportamenti a nostro avviso inaccettabili» è stato il commento del Consigliere Regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli.