videopoker_furto

POZZUOLI – E’ stato condannato ad un anno e mezzo il 41enne di Pozzuoli Mauro Gatto, accusato di aver messo a segno un furto ai danni di un bar di Avezzano, in provincia dell’Aquila nel 2010.

IN SETTE ALLA SBARRA – Ad emettere la sentenza è stato il giudice monocratico del tribunale aquilano, Mauro Scattoni. Con lo stesso dispositivo è invece assolto un 30enne di Napoli. Il processo vedeva alla sbarra ben sette persone,  delle quali cinque uscite assolte. Il 41enne di Pozzuoli, secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini, si sarebbe introdotto in un bar portando un’intera  macchinetta cambia soldi e il denaro custodito in un video-poker, il tutto forzando le apparecchiature. Sei anni dopo il furto è arrivata la sentenza.