Adamo Guarino

POZZUOLI – Una vendetta, una ritorsione contro un giornale che da sempre racconta solo ed esclusivamente i fatti andando oltre i comunicati stampa e le dichiarazioni di parte. Una ritorsione, che è partita oggi dalla dirigenza della Puteolana 1902 che ha negato a Cronaca Flegrea la possibilità di seguire la partita in programma per domenica 18 aprile allo stadio “Domenico Conte” di Pozzuoli. Il motivo? Perché in questi giorni stiamo raccontando quanto sta accadendo in società: verità nuda e cruda che non sta andando giù al presidente Adamo Guarino. Una verità che parla di stipendi non pagati, vertenze da parte di due ex allenatori che non hanno percepito soldi, debiti e gli scarsi risultati sportivi. Una ritorsione che è arrivata oggi con il diniego all’accredito da parte della società: «Non vi vogliamo allo stadio perché scrivete stronzate».

LA RITORSIONE – Una ritorsione arrivata attraverso le parole di Raffaele Ruggiero, uno dei due vice presidenti della Puteolana 1902 che ha ricevuto il compito dal presidente Adamo Guarino di comunicare la decisione: «Noi non vi desideriamo, non desideriamo Cronaca Flegrea perché scrive stronzate. La società non la vuole. Siamo padroni di non ricevere, la società non vi vuole accreditare» Per quale motivo? «La società non vi vuole accreditare, faccia comune vuole» ha ripetuto più volte al nostro telefono Ruggiero «Il padrone non vuole Cronaca Flegrea, il presidente ha riferito che Cronaca Flegrea non deve entrare allo stadio» ha ripetuto riferendosi ad Adamo Guarino. Poi quando abbiamo fatto notare che stessero negando il diritto di raccontare la partita ai lettori, ha risposto con un tono intimidatorio «Faccia l’informazione esatta». Nella conversazione, di cui abbiamo la registrazione, il vice presidente della Puteolana lascerebbe intendere che se Cronaca Flegrea dovesse “aggiustare il tiro” allora dalla prossima partita si riaprirebbero le porte dello stadio.

NEGATO UN DIRITTO – Un atteggiamento che lascia basiti, che nega il sacrosanto diritto all’informazione. Si possono contestare i contenuti degli articoli nelle sedi opportune ma non attraverso una ritorsione che nega a un corrispondente, soprattutto in tempi di Covid-19, di raccontare una partita di calcio come da 10 anni a questa parte facciamo. Piaccia o meno, Cronaca Flegrea nel corso degli anni ha documentato -spesso come voce fuori dal coro- quanto accaduto intorno alla sfortunata e gloriosa squadra di calcio di Pozzuoli: dai bonifici falsi alle fughe dei vari presidenti che prima hanno illuso e poi mortificato una piazza e una tifoseria innamorate; le varie scellerate gestioni fino alle contraddizioni dell’attuale società. Oggi Adamo Guarino, 5 giorni dopo le accuse lanciate alla classe imprenditoriale di Pozzuoli, all’amministrazione comunale di Pozzuoli (con implicito riferimento al sindaco Figliolia) mette in atto una ritorsione contro Cronaca Flegrea rea di raccontare fatti veri a lui non graditi. Da parte nostra, nonostante il divieto imposto dal presidente, continueremo a garantire la cronaca delle partire della Puteolana 1902 e non ci faremo intimidire dai “ricatti” messi in atto da Adamo Guarino e dai suoi dirigenti.