RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Egregio Direttore, da giorni in diverse zone di Pozzuoli, incluso il parco Vigna dove il sottoscritto abita, si stanno verificando continue interruzioni del segnale tv (digitale terrestre). I tecnici interpellati sostengono che si tratta di un problema di ripetitori e non degli impianti televisivi dei rispettivi condomini. La problematica si riflette negativamente soprattutto sulle persone anziane le quali, costrette in casa dall’età e dagli acciacchi, si vedono private della compagnia virtuale donata loro dalla tv. Nello stesso tempo, poiché oramai il canone lo paghiamo, volente o nolente, tutti in quanto l’importo è spalmato sulla bolletta Enel, è possibile che nessuno dell’amministrazione intervenga per tutelare un diritto dei cittadini? E, se il problema non fosse di competenza delle autorità, a chi dovremmo rivolgerci perché lo si risolva una volta e per sempre? ( V.G.)