POZZUOLI – Marco Maltese, ischitano 34enne, è stato arrestato, stamane, dagli agenti del Commissariato di Polizia “Ischia”, perché responsabile del reato di rapina aggravata. L’uomo, prima di commettere il colpo, avvenuto intorno alle 4 di stanotte, non a caso si era presentato, nella tarda serata di ieri, presso la sala Bingo ubicata nel Comune di Forio, per un sopralluogo. La scusa di bere una consumazione al bar della struttura, era finalizzata ad analizzare sul come mettere a segno il colpo. Il 34enne, infatti, alle 3.50, si è nuovamente presentato presso la sala giochi con il volto coperto da un casco da motociclista ed armato di un coltello da cucina, ha minacciato il cassiere di consegnare l’incasso della serata.

L’AGGRESSIONE – E’ nata una colluttazione tra i due, con il cassiere che è rimasto lievemente ferito permettendo al  rapinatore d’impossessarsi della somma di 2.860 euro suddivisa in banconote da 10 euro. L’immediato allarme lanciato alla Polizia ha consentito di arrestare l’uomo mentre era in fuga alla volta di Pozzuoli. I poliziotti, infatti, si sono subito attivati per verificare, ai vari imbarchi, le partenze dei traghetti e degli aliscafi, scoprendo che il 34enne era salito a bordo di una motonave diretta Pozzuoli.

L’ARRESTO – Dopo aver chiesto al comandante della motonave, di ritardare la partenza dallo scalo di Procida, gli agenti hanno raggiunto l’isola a bordo di aliscafo. Una volta introdottisi a bordo della stessa, i poliziotti hanno sorpreso Maltese in compagnia di tre amici, recuperando parte della refurtiva. L’uomo, riconosciuto dalla vittima, è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.