POZZUOLI – Militari dell’Esercito Italiano in prima linea per aiutare i cittadini. Ieri mattina a Pozzuoli i bersaglieri del 7° Reggimento della Brigata “Pinerolo” schierati con il Raggruppamento “Campania”, hanno donato sangue da destinare agli ospedali. L’iniziativa è andata in scena all’interno dell’Accademia Aeronautica dopo risiedono provvisoriamente i militari impegnati in questi mesi nelle missioni “Strade Sicure” e “Terra dei Fuochi”.
LE DONAZIONI – In totale, tra Caserta e Pozzuoli, sono state 110 le donazioni effettuate che hanno consentito di raccogliere le sacche di sangue intero da destinare all’ospedale di Aversa, in un periodo durante il quale le donazioni hanno subito un rallentamento causato dall’emergenza covid-19. L’iniziativa è stata condotta dal I maresciallo Luca Tundo in collaborazione con l’associazione di donatori di sangue AVIS di Casoria diretta dal Signor Enrico San Giovanni. Lo staff che ha effettuato i prelievi è composto dall’autoemoteca Maria Mambelli, dall’infermiera Antonella Della Rocca e i volontari Maria D’Elia e Pasquale Vertola che hanno consentito di raccogliere le sacche di sangue.